ENGLISH   |   ITALIANO
PRESS ROOM  
02/05/2013 - Il Giornale di Napoli

Happy ending for tourist imprisoned after dinner



Lieto fine per il turista in prigione per una cena.
La brutta avventura di Graziano Graziussi, turista napoletano, in cella a New York per una cena non pagata, è finita così come era iniziata: in un ristorante.
Ma stavolta Graziussi era l'invitato d'onore e non ha avuto alcun timore al momento del conto. Ad ospitarlo un noto avvocato italiano che ha un locale proprio nella Grande Mela. Si tratta di Bruno Cilio, titolare di Cilio & Partners Law Firm che ha seguito la vicenda facendosi anche garante del ragazzo: "L'arresto di di Graziussi è inaccettabile e danneggia l'immagine della Grande Mela" ha detto scortando il cliente-amico nel suo ristorante. "Si è trattato di un rigore eccessivo" ha rimarcato. Bruno Cilio, avvocato titolare dello studio Cilio &
Partners su Park Avenue e ristoratore a New York. ha invitato Graziano Graziussi come ospite con i suoi amici presso il proprio ristorante napoletano "Pizzarte". "Come italiani, ma soprattutto come newyorkesi, riteniamo sia inaccettabile quanto accaduto- ha detto perché New York è da sempre una città ospitale e accogliente, la città con il maggior numero di turisti al mondo che da sempre popolano le sue strade e affollano i suoi ristoranti. Questo episodio rischia di dare un messaggio errato e danneggiare l'immagine della città in Italia e nel mondo".
Ma cosa era accaduto per far arrestare il giovane napoletano? Graziano Graziussi era andato a cena in una celebre steakhouse dell'East Side, Smith&Wollensky. Al momento di pagare il conto si era reso conto di non avere il portafoglio.
Dopo avere proposto invano di lasciare in pegno il proprio iphone o, in alternativa, di essere scortato fino a casa per poter prendere i soldi, il ristoratore ha chiamato la polizia. E Graziussi è finito per una notte dietro le sbarre. "ln passato nel mio ristorante è capitato un episodio analogo, in cui una cliente si è accorta di non avere il portafoglio. Le abbiamo detto che non era un problema e che poteva ripassare il giorno seguente. Così è stato, il mattino seguente è ritornata, ha pagato il conto e ha anche ringraziato i dipendenti con una generosa mancia. Questa è la vera New York".


News INDEX