ENGLISH   |   ITALIANO
PRESS ROOM  
02/04/2013 - Ansa

Forgotten wallet. Italian Solidarity initiative



Graziano Graziussi va di nuovo a cena senza portafogli, ma questa volta il malcapitato turista napoletano a New York non rischia l'arresto. Va in scena la protesta contro 'Smith&Wollensky',
una delle steak house più famose della città, rea di aver fatto arrestare Graziussi lo scorso 24 gennaio perché si era dimenticato il portafogli al momento di pagare un conto da 208 dollari.
Come risposta a quanto accaduto nella bisteccheria newyorkese, Bruno Cilio, titolare del ristorante 'Pizzarte', ha invitato Graziussi come ospite con i suoi amici presso il proprio ristorante napoletano: una serata rigorosamente senza portafoglio. "Come italiani, ma soprattutto come newyorkesi - ha detto Cilio in una nota - riteniamo sia inaccettabile quanto accaduto, perché New York è da sempre una città ospitale e accogliente, la città con il maggior numero di turisti al mondo che da sempre popolano le sue strade e affollano i suoi ristoranti.
Questo episodio ha dell'assurdo e rischia di dare un messaggio totalmente errato e danneggiare ingiustamente l'immagine della città in Italia e nel mondo".


News INDEX